L’Europa parte con il piede giusto

20 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si svegliano di buon umore le principali borse del Vecchio Continente che sembrano aver ritrovato il sorriso sulla scia dei guadagni della borsa di Wall Street, la vigilia. Sul mercato valutario la moneta unica, stamane, ancora si mostra debole nei confronti del biglietto verde. Dopo il marginale recupero messo a segno ieri pomeriggio l’euro scambia a 1,3466 USD (-0,13%). Dal fronte macro, scendono dell’1,5% i prezzi alla produzione in Germania nel mese di marzo rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Sempre dalla Germania si attende più tardi l’indice Zew tedesco, poi sarà la volta delle partite correnti della Zona Euro e dei prezzi al consumo britannici. L’agenda degli Stati Uniti di questo pomeriggio non riporta, invece, dati macro di particolare importanza. Sulle prime rilevazioni Bruxelles mostra un vantaggio dello 0,11% a 2670,83 punti, Parigi un rialzo dello 0,57% a 3993,17 punti. Stesso incremento per Amsterdam che sale dello 0,57% a 350,55 punti. Segno più anche per Francoforte +0,67% a 6203,63 punti, Londra +0,61% a 5762,96 punti e Madrid +0,45% a quota 11250,3.