L’edizione italiana di Val IT 2.0 di ISACA migliora i processi di gestione del valore

28 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

L’associazione internazionale per il settore informatico ISACA ha lanciato in data odierna l’edizione italiana del framework Val IT 2.0; una serie di pratiche di conduzione aziendale d’efficacia comprovata intese ad aiutare le aziende ad accertare la generazione di valore dai loro investimenti di portata sempre più ampia e sempre più complessi nell’informatica (IT) e cambiamenti abilitati dall’informatica. Valore aziendale: gestione degli investimenti nell’informatica, il framework Val IT 2.0 estende la portata della versione originaria di Val IT oltre i nuovi investimenti per includervi tutte le spese associate all’informatica. Val IT 2.0 esibisce un framework di gestione perfezionato in quanto contiene linee guida aggiuntive per la gestione dei processi che offrono informazioni maggiormente particolareggiate oltre a modelli di maturità per ciascun dominio Val IT. L’edizione italiana del framework Val IT 2.0 può essere scaricata gratuitamente all’indirizzo www.isaca.org/valittranslations. “Gli investimenti nell’informatica che non generano valore sufficiente possono rivelarsi particolarmente deleteri per un’azienda” ha spiegato Silvano Ongetta, CISA, CISM, consulente presso AIEA, Milano, Italia. “Val IT 2.0 offre al personale esecutivo aziendale un framework sistematico che consente di effettuare investimenti informatici azzeccati e proficui e di gestirne l’intero ciclo di vita economica.” Val IT 2.0 aiuta le imprese a concentrarsi sul conseguimento di risultati ponderando costi, rischi e altri presupposti che vanno debitamente vagliati ai fini di un portafoglio bilanciato di investimenti commerciali abilitati dall’informatica. “Molte delle organizzazioni con le quali lavoro riscontrano difficoltà nell’implementazione della gestione informatica perché basano le decisioni in merito agli investimenti informatici su parametri IT anziché su parametri commerciali” ha affermato Robert Stroud, CGEIT, Vicepresidente internazionale di ISACA, nonché responsabile della divisione governance e gestione dei servizi presso CA Technologies. “Val IT 2.0 può aiutarle a identificare dei parametri più efficaci che conducono a investimenti redditizi in progetti IT che sono maggiormente in linea con gli obiettivi strategici aziendali.” Tra le funzionalità offerte da Val IT 2.0 compaiono: Riconfigurazione ed estensione dei processi per la gestione del valore per includervi una gamma più ampia di portafogli, come l’assistenza informatica e la gestione degli asset. Aggiunta di linee guida per i processi per ciascun processo Val IT. Le suddette comprendono: input in e output da ciascun processo, attività e qualifiche e responsabilità annesse, nonché obiettivi e parametri. Disponibilità di modelli di maturità d’alto livello e dettagliati a livello di attributo per tutti e tre i domini Val IT: gestione del valore, gestione dei portafogli e gestione degli investimenti. Impiego di una terminologia maggiormente coerente con la direttiva quadro COBIT (Control Objectives for Information and related Technology, ovvero obiettivi di controllo per l’informazione e le tecnologie correlate), la direttiva quadro di ISACA accettata a livello globale in materia di governance per la gestione dell’esecuzione delle iniziative in ambito informatico. Val IT 2.0 amplia ed integra COBIT, che offre un set esaustivo di strumenti per la gestione e l’offerta di servizi informatici d’alta qualità. Val IT pone l’enfasi sulle decisioni in merito agli investimenti – determinare se i responsabili decisionali stiano o meno facendo le cose giuste – e sulla concretizzazione dei benefici – accertare il conseguimento effettivo dei benefici. La direttiva COBIT è incentrata invece sul processo decisionale relativo all’esecuzione e alla gestione informatica – determinare se i responsabili decisionali stiano o meno facendo le cose giuste e se le stiano o meno facendo nel modo giusto. Ulteriori informazioni su Val IT 2.0 sono rinvenibili all’indirizzowww.isaca.org/valit. Informazioni su ISACA Forte di 95.000 membri in ben 160 Paesi, ISACA® (www.isaca.org) è il maggior fornitore a livello globale di competenze, certificazioni, iniziative comunitarie, di promozione ed educative in materia di sicurezza e assicurazione di sistemi informatici, conduzione aziendale e gestione dell’informatica e dei rischi annessi all’informatica e conformità. Fondata nel 1969, ISACA, un’organizzazione indipendente senza scopo di lucro, organizza conferenze internazionali, sviluppa standard internazionali per il controllo e la revisione di sistemi informatici e si occupa dell’aggiornamento costante della direttiva quadro COBIT. Essa promuove inoltre e attesta qualifiche e competenze nel ramo IT per mezzo delle certificazioni accettate a livello globale Certified Information Systems Auditor® (CISA®), Certified Information Security Manager® (CISM®), Certified in the Governance of Enterprise IT® (CGEIT®) e Certified in Risk and Information Systems Control™ (CRISC™). Seguite ISACA su Twitter: http://twitter.com/ISACANews Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

ISACAKristen Kessinger, [email protected]