L’AUTOBRENNERO FA LITIGARE TRENTO E BOLZANO

27 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Trento, 27 apr – Colpo di scena, oggi, per il rinnovo della presidenza di Autostrada del Brennero Spa. Il presidente uscente, l’altoatesino Ferdinand Willeit, non è stato conformato nonostante l’appoggio della Svp e della Regione Trentino Alto Adige, azionista di maggioranza relativa con il 32,28% delle quote. Presidente è stato eletto Silvano Grisenti, assessore provinciale di Trento. Per lui hanno votato gli enti locali del Trentino, Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna più i soci privati. Deluso Luis Durnwalder, presidente della Provincia di Bolzano e grande sponsor di Willeit: “Tutta la vicenda non contribuisce certo a rendere più sereni i rapporti tra Bolzano e Trento e ciò che mi amareggia di più è il metodo utilizzato, ovvero quello di promettere posti e partecipazioni in maniera ingiustificata, e di dare un’interpretazione eccessivamente politica alla vicenda”. L’assemblea dei soci ha anche deciso di aumentare il dividendo da 10 a 13 euro per azione, nonostante l’opposizione di Willeit.