L’Antitrust multa Wind per promozione “Wind sfondi mania”

3 Gennaio 2011, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’Antistust ha imposto una multa lla società Wind per pratiche commerciali scorrette, relativamente al servizio W”Wind sfondi mania”. Pertanto, l’Authority ha imposto una multa da 35 mila euro, vietando anche il ripetersi della pratica. La questione riguarda alcuni SMS che la società di telecomunicazioni avrebbe inviato nel periodo compreso fra il 21 settembre 2009 ed il 23 dicembre 2009, al fine di promuovere la fornitura di contenuti per telefoni cellulari, abbinando l’iniziativa commerciale ad un concorso a premi. Secondo l’Antitrust tale pratica è da ritenere scorretta, poichè posta in essere secondo modalità contrarie alla diligenza professionale e idonea a falsare in misura apprezzabile il comportamento economico del consumatore medio che essa raggiunge. In proposito, rilevano in primo luogo le omissioni informative del professionista in merito alle modalità di svolgimento del concorso organizzato per promuovere il servizio “Wind sfondi mania” e alle sue diverse fasi. Inoltre, nel caso di specie, non si riscontra da parte di Wind il grado di competenza e attenzione che ragionevolmente ci si poteva attendere dal professionista, avendo anche riguardo alle caratteristiche dell’attività svolta e alla naturale asimmetria informativa che in tale ambito connota il rapporto commerciale tra consumatori e professionisti; ciò implica che, pur tenendo conto dei limiti connessi al mezzo utilizzato per la diffusione dei messaggi, il requisito della diligenza professionale in questo settore debba declinarsi in termini particolarmente rigorosi, tali da assicurare un adeguato ed efficace livello di tutela dei consumatori.