L’agenzia preposta al controllo dei confini del Regno Unito (United Kingdom Border Agency, UKBA

30 Luglio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Assumendo una decisione progressista, l’agenzia preposta al controllo dei confini del Regno Unito (United Kingdom Border Agency, UKBA) ha adottato ulteriori tecnologie a sostegno dei propri sforzi tesi a impedire attività di contrabbando nel Paese. Servendosi di un sistema per il rilevamento di oggetti a onde millimetriche passive (passive millimeter wave, PMMW), l’agenzia ha potenziato la propria capacità di rilevamento di beni illeciti e di contrabbando. Onde intensificare i controlli per gli stupefacenti di Classe A, denaro contante occultato e altri articoli, essa ha adottato un approccio che prevede l’uso di un insieme di unità fisse e mobili sparse per il Regno Unito. Brijot Imaging Systems, Inc. (“Brijot”) ha dimostrato la propria capacità tecnica in termini di screening anticontrabbando efficace dei passeggeri di voli di breve o lunga distanza con destinazione finale nel Regno Unito in occasione dei collaudi condotti nel 2007. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Brijot Imaging Systems, Inc.Dana Strawser, +1 407 401 7708dstrawser@brijot.com