Juncker alza la voce: “fuori discussione taglio debito Grecia”

29 Gennaio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Un taglio del debito della Grecia – desiderato dal neo premier Alexis Tsipras del partito anti-austerity Syriza – “è fuori discussione, gli altri paesi dell’euro non accetterebbero”. E’ quanto ha detto Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione Ue, in una intervista al quotidiano francese Le Figaro.

“Sono possibili degli aggiustamenti, ma senza alterare la sostanza di quello che c’è già”. Per aggiustamenti, è possibile che Juncker intenda l’estensione delle scadenze del debito. (Lna)