JSC Bank of Georgia – Aggiornamento per gli investitori

11 Agosto 2008, di Redazione Wall Street Italia

Nicholas Enukidze, presidente del Supervisory Board of Bank of Georgia, (LSE:BGEO) (GSE:GEB), (la “Banca”), il principale istituto di credito della Georgia, con riferimento ai recenti avvenimenti nello stato asiatico ha rilasciato il seguente aggiornamento: “Quanto accade in questi giorni ha un impatto limitato sulle operazioni della Banca. Come misura precauzionale, 6 dei nostri 142 centri servizi oggi non saranno aperti al pubblico: si tratta delle unità di Gori (a 25 km dall’Ossezia del Sud), Senaki, Poti e Zugdidi (queste ultime 3 si trovano nella Georgia occidentale, in prossimità dei confini con l’Abkhazia), mentre tutti gli altri centri restano normalmente operativi. Come misura precauzionale e a seguito delle istruzioni ricevute dal Financial Monitoring Service of Georgia, fino al 18 agosto 2008 tutte le banche del Paese (inclusa la Bank of Georgia) hanno sospeso le attività legate ai prestiti e disattivato i servizi di internet banking. Ci scusiamo con i nostri clienti per gli eventuali disagi e consigliamo di utilizzare altri canali di servizio, come il nostro call center e gli altri sportelli che funzionano regolarmente. Desidero sottolineare in modo particolare l’altissimo livello di professionalità e di rispetto per l’azienda dimostrato dai nostri dipendenti in questi ultimi giorni. Voglio ringraziare anche i nostri azionisti per il supporto che ci hanno concesso negli ultimi giorni. Com’è ovvio abbiamo ricevuto molte telefonate e numerosi messaggi e-mail dai nostri investitori, ma i nostri dirigenti e gli addetti ai rapporti con gli investitori si stanno adoperando per rispondere a tutte le richieste e per fornire aggiornamenti continui sul limitato impatto generato dal conflitto sulle nostre attività. Forniremo anche in futuro aggiornamenti puntuali al mercato, almeno su base giornaliera. Prevediamo di organizzare nelle prossime ore una conference call destinata alla comunità degli investitori, a cui parteciperanno analisti politici, per offrire una visione più chiara sui recenti avvenimenti. Nel corso della giornata divulgheremo ulteriori informazioni al riguardo”. Informazioni su Bank of Georgia Con una quota di mercato del 34% del totale attivo (dati riportati da NBG e aggiornati al 30 giugno 2008), Bank of Georgia è il principale istituto di credito della regione, con attività in Georgia e in Ukraina, e il più importante mercato per beni, prestiti, depositi e titoli ordinari dello stato asiatico. Principale componente del Galt & Taggart Index, questo operatore asiatico include 131 filiali, con oltre 770.000 conti correnti privati e più di 120.000 conti aziendali. La Banca offre una vasta gamma di servizi al pubblico e alle aziende e tipologie di investimento diversificate per i clienti di tutta la Georgia. Tramite la sua sussidiaria Aldagi BCI offre inoltre un completo portfolio di prodotti assicurativi per privati e aziende, ma anche servizi di gestione finanziaria e di beni. Alla data odierna Bank of Georgia presenta le seguenti valutazioni: Standard & Poor’s   ‘B+/B’   Stable FitchRatings ‘B+/B’ Stable Moody’s ‘B3/NP’ (FC) & ‘Ba1/NP’ (LC) Per ulteriori informazioni visitare il sito www.bog.ge/ir Questo comunicato stampa viene divulgato solamente come informazione generale e non va considerato come un’offerta di vendita o sollecito di un’offerta di acquisto di alcun titolo. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Bank of GeorgiaNicholas Enukidze, Chairman of the Supervisory Board+995 32 444 800nenukidze@bog.geoppureIrakli Gilauri, Chief Executive Officer+995 32 444 109igilauri@bog.geoppureMacca Ekizashvili, Head of Investor Relations+995 32 444 256ir@bog.ge