ITALIA: LICENZE TELEFONIA UMTS SEMPRE PIU’ CARE

13 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il governo italiano sta pensando di rialzare il prezzo per le licenze di telefonia mobile di nuova generazione UMTS visto che i prezzi europei, in particolare in Gran Bretagna, sono notevolmente superiori.

Per quanto riguarda la Gran Bretagna gli appalti per le cinque licenze UMTS disponibili si aggirano intorno ai 17,79 miliardi di sterline inglesi. Tuttavia, sembra alquanto difficile che i prezzi a livello continentale possano raggiungere livelli cosi’ alti visto le limitazioni autoimposte dai governi e I costi per l costruzione delle reti UMTS.

In Italia, l’autority per le telecomunicazioni ha stabilito un prezzo che oscilla tra i 350 ed i 550 miliardi di lire ed il Ministero delle Poste e Telecomunicazioni pensa di poter raccogliere tra i 3 ed i 4 mila miliardi di lire con le cinque licenze I cui appalti sono previsti per la prossima estate.

Nel resto dell’Europa continentale – a parte la Germania – la Francia ed i paesi nordici hanno deciso di non condurre le aste per gli appalti a seconda del prezzo proposto, ma considerando la qualita’ dei servizi offerti dalle societa’ partecipanti o dai business plans proposti.