Italia: in aumento l’importo depositato nei conti correnti

12 Marzo 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Sono over 55 (43% dei richiedenti) e vivono prevalentemente al Nord (69% dei richiedenti) gli italiani che a febbraio hanno preferito utilizzare i conti di deposito tra i vari strumenti bancari.

Lo si evince dall’Osservatorio sui conti realizzato da ConfrontaConti.it, uno dei leader nei sistemi di confronto online in Italia del mercato e società che fa capo al gruppo MutuiOnline quotato allo STAR di Piazza Affari.

La società sottolinea come nei primi due mesi del 2015 l’importo depositato sui conti di deposito per il 40% sia stato compreso tra i 20.000 e i 50.000€, ancora in crescita rispetto al secondo semestre 2014, nel quale la percentuale registrata è stata del 37%.

Inoltre, il 77% degli italiani ha preferito un deposito di tipo vincolato rispetto a quello non vincolato.

Il 58% delle richieste di conti di deposito ha interessato un investimento di durata compresa tra i 7 mesi e 1 anno e l’importo medio dei conti di deposito per età degli utenti si è attestato intorno ai 47.196 € per gli over 55, in leggera diminuzione rispetto al secondo semestre 2014 (47.993 €).

Per quanto riguarda i conti correnti è emerso che gli italiani hanno utilizzato maggiormente i canali online (47% dei richiedenti) rispetto alle filiali e che il saldo medio dei conti correnti a febbraio 2015 si è attestato a 13.739€, ancora in aumento rispetto al secondo semestre 2014 (10.783€).
Infine, a livello di localizzazione geografica si sono confermati in linea generale i dati del secondo semestre del 2014 sia per quanto riguarda i conti di depositi sia per i conti correnti: il 69% delle richieste sono state registrate al Nord, il 14% al Centro e il 17% al Sud.

(DaC)