Italia: cresce fiducia consumatori, ma cala quella delle aziende

28 Agosto 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – La fiducia dei consumatori è cresciuta in agosto, ma è calata invece quella delle imprese.

Lo ha reso noto l’Istat, spiegando che comunque entrambi gli indici si confermano suii massimi osservati negli ultimi due anni. I dati sono buoni ma non eccellenti.

Il dato sul sentiment dei consumatori è salito a 109 dalla cifra rivista al rialzo del mese precedente di 106,7 (da 106,5), mentre la fiducia delle aziende è scesa a +102,50 da 103,5 (dati ritoccati al ribasso da 103,6). Le attese erano per un miglioramento a 107.

Nel frattempo arrivano notizie positive anche dal mercato del lavoro. L’indice delle retribuzioni contrattuali orarie aumenta a luglio dello 0,1% rispetto al mese precedente e dell’1,2% su base annua.

L’Istat precisa che complessivamente, nei primi sette mesi del 2015 la retribuzione oraria media e’ cresciuta dell’1,1% rispetto al corrispondente periodo del 2014.

(DaC)