Irlanda, arriva la bocciatura di S&P

25 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’agenzia di rating Standard & Poor’s ha tagliato il rating sul debito sovrano dell’Irlanda portandolo da AA a AA-, con outlook negativo. Secondo S&P, le stime di costo previste dal governo per sostenere il settore finanziario sono aumentate significativamente rispetto alle previsioni fornite in precedenza, minando la flessibilità fiscale nel medio periodo. Il rating del Paese potrebbe subire un ulteriore declassamento se le manovre fiscali porteranno a dei miglioramenti più lenti di quanto ci si attende. Il debito netto totale del governo irlandese, aggiunge S&P, arriverà a toccare nel 2012 il 113% del Pil.