INTERNET IN TV: FREEDOMLAND BUSSA ALLA BORSA

6 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’assemblea di Freedomland, società che fa capo a Virgilio Degiovanni, ha deliberato di richiedere l’ammissione alla quotazione al Nuovo mercato della Borsa valori.

Freedomland-Internet Television Network è attiva nella commercializzazione di un sistema integrato di accesso al portale omonimo e alla rete Internet attraverso l’apparecchio televisivo.

L’assemblea ha anche approvato un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione, che prevede l’emissione di 3,3 milioni di titoli da 1000 lire nominali, post raggruppamento, i quali verranno collocati sul mercato.

Il flottante sarà pari al 22,9% del capitale. Un ulteriore aumento è stato deliberato al servizio di un piano di stock option. Coordinatore globale e sponsor dell’offerta sarà la Banca Leonardo.