Inmarsat, soffre il calo dell’utile

9 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sotto pressione sulla piazza di Londra il titolo Inmarsat, che cede il 2,45% a 756p dopo che l’operatore satellitare ha alzato il velo sui risultati del 2009. Il periodo si è chiuso con un utile in calo a 152,7 milioni di dollari dai 355,3 milioni dell’anno precedente. Tuttavia i ricavi sono saliti a 1 miliardo dai 996,7 milioni del 2008 e l’ebitda è aumentato dell’11,9% a 594,2 milioni. “Stiamo entrando positivamente nel 2010 e davanti a noi vediamo aumento dei ricavi e nuove opportunità di crescita” ha dichiarato il CEO del Gruppo, Andrew Sukawaty.