INGEGNERE PROGETTA TUTA DI SPIDERMAN

29 Agosto 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Torino, 29 ago – Dopo il segreto dell’invisibilità, svelato lo scorso ottobre da alcuni ricercatori americani e britannici, sono ora i superpoteri di Spiderman a catturare l’attenzione degli scienziati. L’ingegnere e fisico Nicola Pugno, del Politecnico di Torino, ha infatti pubblicato un articolo sulla rivista Journal of Physics in cui spiega il modo per creare un perfetto costume da Uomo Ragno grazie al quale potersi arrampicare su superfici verticali ma anche di strisciare sui soffitti come l’eroe dei fumetti. Il tutto grazie ad una colla fatta di molecole uncinate di nanotubi di carbonio in grado sia di aderire alle superfici sia di staccarsi con facilità. Con tali molecole si potrebbero riprodurre artificialmente, secondo Pugno, i microscopici peli che ricoprono, ad esempio, le zampe dei gechi, permettendo all’animale di resistere attaccato ad un muro grazie all’effetto fisico detto “forza di van der Waals”.