INFOSTRADA PRONTA A SBARCARE IN BORSA

15 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’Assemblea del Gruppo Vodafone-Mannesmann ha approvato la domanda di ammissione della società Infostrada al mercato telematico azionario di Milano.

Lo sbarco a Piazza Affari avverrà con un’offerta globale che comprenderà sia nuove azioni provenienti da un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione, sia azioni esistenti.

Queste ultime saranno messe in vendita da Mannesmann, il socio di controllo, tramite la Oliman Holding 2 Bv.

Saranno cedute fino al 49,9% delle azioni Infostrada post aumento di capitale.

L’offerta globale comprenderà un’offerta pubblica di vendita e sottoscrizione e un collocamento privato per investitori professionali italiani e istituzionali esteri.

A coordinare il collocamento sul mercato Ubs Warburg e Comit anche in ruolo di sponsor.

Nel primo semestre del 2000 Infostrada spa stima di realizzare un fatturato superiore a 850 miliardi di lire e di avere 5,8 milioni di clienti così suddivisi: 3,1 per i servizi voce e 2,7 per internet.

Il traffico mensile è stimato in 1,5 miliardi di minuti.