Mercati

Inerjys rimpolpa team prima del primo round

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Inerjys, il fondo di capitale di espansione da 1 miliardo di dollari nonché leader globale nella finanza verde, è lieta di annunciare di aver creato un team manageriale senior di classe mondiale con l’aggiunta di Jigar Shah e Russell Pullan in qualità di soci. Shah, importante imprenditore e investitore nell’energia pulita a livello internazionale, entra a far parte di Inerjys lasciando il Carbon War Room, che ha diretto su richiesta di Sir Richard Branson. In qualità di CEO, Shah ha diretto lo sviluppo di soluzioni dinamiche orientate al mercato che sfruttano l’impegno degli imprenditori per combattere con successo il cambiamento climatico.  Prima del Carbon War Room, Shah è stato fondatore e CEO della società internazionale di servizi solari SunEdison. SunEdison è stata all’avanguardia per il modello di servizi solari, fungendo da apripista a livello mondiale per i sistemi sia a megawatt sia solari in gestione. In precedenza Shah ha gestito il settore fusioni e acquisizioni e strategia aziendale per BP Alternative Energy, oltre a lavorare come consulente per il Ministero dell’energia statunitense in materia di combustibili alternativi e celle combustibili. Shah ha una laurea in ingegneria meccanica conseguita presso l’Università dell’Illinois, Champaign-Urbana, nonché un MBA dell’Università del Maryland. Fa parte del consiglio di amministrazione del Prometheus Institute, di Greenpeace USA e del Carbon War Room. Pullan, un noto investitore nel settore dell’energia pulita, entra a far parte di Inerjys dopo aver lavorato presso Nomura International, dove ha fondato e diretto il gruppo New Energy and Clean Technology Ventures. Presso Nomura Pullan ha diretto gli investimenti in capitale di espansione in importanti società di energia pulita e alternativa, in particolare quelle la cui strategia è incentrata sulla crescita in Medio Oriente e in Asia. Prima di lavorare presso Nomura, Pullan era a capo degli investimenti presso The Carbon Trust, un fondo di capitali di rischio nelle tecnologie pulite appoggiato dal governo britannico, che comprendeva anche svariati progetti di startup, incubatori e acceleratori nel settore delle tecnologie pulite. Pullan ha una laurea in materie scientifiche conseguita presso l’Università del Western Ontario e un MBA di INSEAD in Francia. È stato membro dei consigli consultivi della CalSTRS Greenwave Initiative e del Cleantech Group ed è membro della YPO (Young Presidents Organization). A Inerjys, Shah si concentrerà sulla strategia internazionale di progetti di energia rinnovabile di Inerjys mentre Pullan sarà a capo degli investimenti in capitale di espansione in società di tecnologia pulita. “Siamo lieti di collaborare con Jigar e Russell per cambiare la situazione negli investimenti nelle tecnologie pulite,” ha affermato Stephan Ouaknine, Presidente e socio dirigente di Inerjys. “La loro esperienza, la loro energia e il loro talento naturale saranno estremamente preziosi per noi nei prossimi anni.” Ouaknine ha poi aggiunto che “il fatto che stiamo attirando a Montreal i maggiori talenti nel settore tecnologie pulite e investimenti dimostra la fiducia mostrata nei confronti del futuro di questa città in qualità di centro di eccellenza per le tecnologie pulite.” Contemporaneamente alle aggiunte annunciate, Inerjys ha anche ampliato il proprio settore di interesse aggiungendo un esperto in biocarburanti al proprio team dirigenziale. Per ottenere maggiori informazioni su Inerjys e la sua strategia completa per le energie rinnovabili su scala aziendale visitare il sito http://inerjys.com oppure seguire l’account ufficiale di Inerjys su Twitter, @Inerjys. Informazioni su Inerjys: Inerjys è un’iniziativa da 1 miliardo di dollari per reinventare il settore delle tecnologie pulite e delle energie rinnovabili tramite investimenti verticali nella catena del valore. Per superare gli ostacoli di mercato e accelerare il ritmo dell’innovazione, Inerjys investe capitali di espansione in importanti società tecnologiche creando al contempo progetti di tecnologie pulite su scala aziendale in tutto il mondo. L’approccio innovativo di Inerjys, fondato a Montreal nel 2011 da Stephan Ouaknine, un rinomato imprenditore seriale, è stato presentato in occasione del Vertice mondiale sul clima di Durban, dell’Iniziativa globale Clinton e verrà presentato in occasione di prossimi eventi globali tra cui il vertice Rio+20.  Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

InerjysRaphael Bouskila, [email protected]