Industria: Coldiretti, in ripresa anche i prezzi in campagna

20 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Insieme agli ordini industriali, dopo diciotto mesi tornano a crescere anche i prezzi dei prodotti agricoli in campagna che fanno segnare a giugno un aumento del 7,3 per cento su base annua, dopo aver raggiunto livelli insostenibili per le imprese agricole. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare la crescita record delle ordinazioni e del fatturato delle industrie a maggio divulgato dall’Istat. Il dato conferma una tendenza all ripresa dell’economia che sembra far sentire i suoi effetti anche nel settore agricolo dove dopo un anno e mezzo di continue riduzioni tendenziali dei prezzi si registra – sottolinea la Coldiretti – un incoraggiante inversione di tendenza a giugno. Rispetto allo scorso anno – precisa la Coldiretti – si segnala secondo l’Ismea un aumento del 9 per cento nelle coltivazioni che riguarda tutte le produzioni ad eccezione dei cereali che si riducono del 10,2 per cento e delle colture industriali che perdono il 7,7 per cento. Per gli allevamenti – conclude la Coldiretti – l’aumento è stato del 5,2 per cento con incrementi maggiori per i lattiero caseari mentre le carni cunicole (conigli) cedono il 5,5 per cento e i bovini e bufalini l’1,6 per cento.