India: Standard & Poor’s aumenta rating debito

31 Gennaio 2007, di Redazione Wall Street Italia

L’India si è vista alzare il rating sul debito a livello adeguato all’investimento da Standard & Poor’s. Si tratta del primo miglioramento del rating sul debito indiano effettuato negli ultimi 14 anni da questa agenzia, che si allinea così a quanto deciso dalle altre maggiori società di rating. Lo annuncia S&P in una nota – riportata da Bloomberg news – precisando che il rating sale a BBB- da BB+. Dal canto suo, Moody’s Investors Service aveva alzato il proprio rating sul debito della quarta maggiore economia asiatica a livello idoneo all’investimento già nel gennaio 2004. Fitch Ratings adottò un’analoga decisione nell’agosto scorso. Un rating idoneo all’investimento di norma incentiva gli investimenti stranieri diretti: oggi l’economia indiana, che rappresenta una ricchezza di $854 miliardi e che da quattro anni cresce ad un ritmo superiore all’8 percento, assorbe meno di un decimo delle risorse investite in Cina. Questo tipo di decisione sul rating porterà a maggiori investimenti diretti e di portafoglio dall’estero.