IN TUTTA EUROPA E’ LA NOTTE DEI RICERCATORI

28 Settembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) Roma, 28 set – Anche le Università italiane aderiscono oggi alla Notte dei Ricercatori (www.nottedeiricercatori.it) che si svolgerà contemporaneamente in tutt’Europa. L’iniziativa promossa dalla Commissione europea per far scoprire al pubblico chi sono, cosa fanno e come vivono i ricercatori, tocca non solo gli Stati membri ma anche alcuni degli Stati associati come Turchia e Israele ed è ideata nell’ambito del settimo Programma Quadro Europeo di Ricerca e Sviluppo Tecnologico per sensibilizzare il pubblico sul ruolo dei ricercatori nella società. Filo conduttore dell’evento è quindi il lavoro dei ricercatori nella vita quotidiana, per far comprendere ai cittadini in che modo la ricerca aiuti a vivere meglio, in ogni ambito. La manifestazione, quest’anno, ha come fulcro 1 ora e mezza di diretta radiofonica su Rai-Radio2, con la trasmissione “Caterpillar”, che andrà in onda, a partire dalle 18, da Matelica, sede della facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Camerino. “Da sempre attenti alle tematiche sociali e ambientali, i conduttori di Caterpillar, Massimo Cirri e Filippo Solibello – sottolinea il rettore dell’ateneo camerte, Fulvio Esposito – dialogheranno ‘alla loro maniera’ con i nostri ricercatori e con il pubblico presente in piazza, con l’intento di dimostrare quanto il lavoro del ricercatore sia importante nella vita quotidiana, comprese le situazioni di emergenza di tutta la comunità”.