In focus BHP e Potash a New York

18 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sotto la lente il comparto minerario, in particolar modo BHP dopo aver lanciato un’offerta ostile da 39 mld di dollari al più grande gruppo al mondo di fertilizzanti, il gruppo canadese Potash. Ieri il board della società aveva definito altamente inadeguata l’offerta di BHP. Sulla piazza newyorkese BHP cede oltre il 2% mentre Potash sale di oltre il 3%, dopo il forte balzo di ieri.