IN EUROPA MAI L’ECONOMIA ERA ANDATA COSI’ BENE

9 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Secondo le previsioni di Otmar
Issing, membro del direttorio della Banca Centrale Europea,
l’economia di Eurolandia ha davanti a se’ due anni piu’ che buoni.
Le previsioni economiche sono ”cosi’ positive come non lo
erano piu’ da dieci anni”, ha detto il capoeconomista della Bce
in dichiarazioni alla ‘Frankfurter Allgemeine Sonntagszeitung’.

A suo giudizo, se i paesi di Eurolandia utilizzeranno questo
periodo di bel tempo per affrontare le urgenti riforme di
struttura, si potra’ arrivare a una ”duratura, prolungata
crescita”, ha detto.

Se ci si riesce, allora non sara’ ”sicuramente necessario
preoccuparsi” del valore esterno dell’euro, ha aggiunto Issing
riferendosi al debole corso della moneta unica nei confronti del
dollaro. Secondo Issing, l’euro, con il suo stabile valore
interno, ha un potenziale di rivalutazione che prima o poi si
manifestera’.