Immobiliare: mutuo batte l’affitto, comprare conviene ancora

31 Maggio 2019, di Mariangela Tessa

In un fase dell’economia, come quella attuale, in cui il costo del denaro resta ancora basso, i prezzi contenuti, decidere di acquistare casa resta ancora una buona opportunità di investimento. Soprattutto da preferire all’affitto.

È quanto emerge da un‘analisti condotta dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, che parte dal presupposto che il potenziale acquirente abbia liquidità sufficiente per coprire almeno il 20% del valore dell’immobile e le spese accessorie all’acquisto e all’accensione del mutuo.

Al di là dei casi specifici, l’acquisto risulta sempre la scelta più opportuna, soprattutto nelle zone periferiche dove i prezzi sono più bassi. Nelle zone centrali e talvolta semicentrali più costose, l’affitto potrebbe risultare più conveniente dell’acquisto.

Premesso questo, Tecnocasa ha poi passato in rassegna quartieri centrali, semicentrale e periferici di tre grandi città: Milano, Roma e Napoli, simulando l’acquisto di un bilocale e di un trilocale con un mutuo a 25 anni, al tasso di 1,91%, con copertura al 70% e all’80% del valore dell’immobile. La tipologia immobiliare è un appartamento medio usato.

Milano

Prendiamo il caso di Porta Romana – Crocetta, zona centrale di Milano. Qui per un bilocale da 363 mila euro la rata, con un finanziamento all’80%, è pari al canone di locazione. Con copertura al 70% sarebbe inferiore al canone di locazione. Discorso analogo per il trilocale.

Nella zona semicentrale di Solari – Porta Genova, nel caso di acquisto di un bilocale, la differenza tra rata e canone è minima e l’acquisto sarebbe la scelta migliore soprattutto con copertura all’80%. Nel caso di acquisto di un trilocale la rata supera il canone di locazione in caso di finanziamento all’80%, quindi si potrebbe valutare l’affitto. Se si ricorre ad un mutuo al 70% rata e canone si equivalgono e per cui l’acquisto sarebbe auspicabile.

Infine, in una zona periferica, come Barona – Santa Rita, l’acquisto vince sempre rispetto all’affitto; infatti il canone di locazione risulta essere sempre superiore rispetto alla rata.

Roma

Passando ad analizzare Roma,  nella zona centrale come quella del Ghetto Ebraico, secondo la ricerca Tecnocasa, conviene l’acquisto solo nel caso in cui il trilocale sia finanziato al 70%. Negli altri casi conviene la locazione. Nella zona semicentrale di Prati – Cola di Rienzo, l’affitto vince solo nel caso dell’acquisto di un trilocale finanziato all’80%. Negli altri casi conviene sempre l’acquisto dell’immobile. In periferia, a Centocelle – Faggi, l’acquisto è la scelta migliore in tutti i casi considerati.

NAPOLI

Nel caso di Napoli, conviene sempre l’acquisto. Unica eccezione il caso del trilocale finanziato all’80% nel quartiere Fuorigrotta.