Immobiliare: comprare casa in Thailandia?

24 Ottobre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Il mercato di Phuket, prevalentemente di tipo turistico è in continua crescita e le zone più richieste sono Patong Beach, Karon Beach, Kata Beach, Kamala Beach, Rawaii, Chalong.

Le quotazioni immobiliari sono rimaste stabili rispetto al 2012: il prezzo al mq di una nuova costruzione è di 2.000 euro mentre l’usato si scambia a 1.000 euro”. E’ quanto spiega Salvatore Parisi, Affiliato Tecnocasa a Phuket.

“Anche il mercato degli affitti vive un momento positivo, in particolare sul fronte dell’investimento. I rendimenti sono interessanti: locando l’unità abitativa si ottiene infatti una rendita annua media del 7-10%. La richiesta di immobili in affitto – sottolinea Salvatore Parisi – arriva soprattutto da parte di turisti”.

In Thailandia ed in particolare a Phuket gli acquirenti provengono da tutte le parti del mondo, si tratta soprattutto di Russi, Cinesi, Australiani e Indiani. Nell’isola di Phuket è presente un’alta densità di italiani che vi risiedono da molto tempo, tant’è che alcuni quartieri sono denominati “Little Italy”, altri invece visitano l’isola per scopi prettamente turistici.

I numerosi interventi sul territorio come l’ampliamento dell’aeroporto, il progetto della galleria che collega Patong Beach a Kathu e l’apertura di diversi centri commerciali, rendono il mercato immobiliare sempre più dinamico. Il trend dei prossimi mesi potrà inoltre essere influenzato positivamente da una previsione di forte crescita (+10%) della presenza turistica in Thailandia. (TMNEWS)