Immobiliare: arrivo patrimoniale deprime vendite di case di lusso a Londra

22 Ottobre 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Sta attraversando un vero e proprio calo verticale il mercato delle case di lusso a Londra. Colpa della possibile entrata in vigore Mansion Tax, ovvero un imposta di cui si parla da tempo e che andrà a colpire le abitazioni della fascia più alta del mercato.

Secondo gli ultimi dati, pubblicati da Strutt & Parker, la vendita di appartamenti il cui valore è compreso tra 1 milioni e 2 milioni di sterline ha segnato una flessione del 20% negli scorsi sei mesi.

Più evidente la crisi nella fascia più alta, ovvero quella che riguarda le case dal valore compreso tra 2 e 5 milioni di sterline: nel terzo trimestre la flessione delle vendite è stata del 27%.
[ARTICLEIMAGE]
Nell’ipotesi in cui il partito laburista inglese vinca la prossima tornata elettorale politica, fissata a maggio 2015, il leader laburista Ed Miliband ha infatti già annunciato che vuole introdurre la nuova imposta sulle proprietà dal valore di oltre 2 milioni di sterline (2,5 milioni di euro).