Immobili di lusso: cresce l’interesse per soluzioni ampie e ricche di dettagli

13 Luglio 2021, di Alessandra Caparello

Soluzioni ampie (almeno 180-200 mq) e con spazi esterni, in posizione non defilata ma che assicurino un’adeguata privacy e dotata di avanzati sistemi di sicurezza. Queste le caratteristiche degli immobili di prestigio ricercati da acquirenti con elevata disponibilità di spesa.

Immobili di lusso: cosa cercano gli acquirenti nel post pandemia

Come rivela l’ufficio studi di Tecnocasa, il segmento degli immobili di prestigio continua ad interessare coloro che, alla ricerca soprattutto di una prima abitazione, hanno un’elevata disponibilità di spesa e meno invece gli investitori che attualmente sono più cauti nelle operazioni. Nel post pandemia, gli acquirenti di residenze di lusso apprezzano la forte attenzione ai dettagli, soprattutto nelle nuove costruzioni, per le quali si considera, oltre al contesto, la tecnologia all’avanguardia, la classe energetica e le amenities condominiali, come ad esempio gli spazi dedicati al relax e al benessere, come fitness room, il servizio di portierato e locali multifunzione. Le richieste si focalizzano essenzialmente sulla zona giorno (con saloni di rappresentanza e ampie cucine), la master bedroom con ampie cabine armadio. Gli immobili d’epoca, con affreschi, travi a vista e scalinate importanti attirano sempre. Anche sul segmento degli affitti si registrano tendenze simili.

Soffermandosi sulle tendenze emerse in alcune grandi città, l’indagine ha rivelato che a Milano le zone con più appeal rimangono Garibaldi-Moscova-Brera, Porta Nuova e City Life. Il quartiere di Isola riscuote sempre interesse da parte degli acquirenti grazie anche all’appeal dato dal vicino Bosco Verticale e dai numerosi locali; la zona nel tempo si è ampiamente riqualificata e rivalutata, i prezzi partano dai 6000 € al mq.  In forte crescita le zone interessate dall’imminente arrivo della nuova linea metropolitana M4 e le zone oggetto di futura riqualificazione degli scali ferroviari.

A Roma,  sul segmento di pregio si muovono sia acquirenti italiani sia stranieri. Valori di 7000-8000 € al mq per le soluzioni posizionate in via Veneto, Fontana di Trevi e piazza Navona.  A Napoli, a Posillipo l’offerta immobiliare è qualitativamente elevata e le famiglie che comprano l’abitazione principale si focalizzano sui trilocali dotati di vita panoramica sul golfo, possibilmente con discesa diretta al mare. Soluzioni più costose infine a Verona sono quelle che affacciano su piazza delle Erbe e piazza Duomo, molte delle quali spesso sottoposte a vincoli delle belle Arti.