Immatricolazioni Auto UE in calo a settembre, giù anche Fiat

15 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – A settembre le immatricolazioni di auto in Europa Ovest (UE 27+EFTA) sono scese del 9,6% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, attestandosi a 1,227 milioni di unità. Invece le immatricolazioni dell’Europa Continentale (EU 27 + EFTA) sono scese del 9,2% attestandosi a 1,269 mln. Lo si apprende dai dati forniti dall’associazione europea dei produttori di auto (Acea). Tra i cinque principali mercati, a settembre trend negativo per la Germania (-17,8%), Francia (-8,2%) ed Italia (-18,9%), scendono le vendite in Spagna(-27,3%) e Gran Bretagna (-17,8%). Per quanto concerne i singoli marchi, il Gruppo Fiat ha riportato a settembre nel Continente un decremento delle vendite del 22% a 85.134 unità, mentre la quota di mercato è scesa al 6,9% dall’8% dell’anno precedente. Tra i maggiori competitors europei la Volkswagen ha registrato un calo delle vendite del 12%, BMW è salita dell’ 1,3%, Daimler sale del 6,5% e Peugeot scivola del 7,3%, mentre Renault mostra un decremento delle vendite dell’8,9%.