Il tasso praticato sui depositi dalle banche italiane

17 Gennaio 2020, di Massimiliano Volpe

Secondo quanto reso noto dall'ultimo bollettino mensile dell'Abi il tasso di interesse praticato sui depositi (conti correnti, depositi a risparmio e certificati di deposito) è pari allo 0,37%, invariato rispetto al dato precedente.

In Italia i depositi (in conto corrente, certificati di deposito, pronti contro termine) sono aumentati, a dicembre 2019, di oltre 83 miliardi di euro rispetto ad un anno prima (variazione pari a +5,6% su base annuale).

Complessivamente la liquidità parcheggiata sui conti dagli italiani ammonta a 1.571 miliardi di euro alla fine di dicembre 2019. Neanche la distensione delle tensioni sul fronte spread hanno spinto gli italiani a smuovere i risparmi dai conti correnti, mossa auspicata anche dalle grandi banche che vorrebbero far confluire questa marea di liquidità sul risparmio gestito, come indicato nei mesi scorsi dal ceo di Intesa Sanpaolo, Carlo Messina.