Il nucleare? una lunga incesante attesa…

9 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sarà il 2011 l’anno della rinascita del nucleare in Italia, con ben sei mesi di ritardo rispetto ai tempi inizialmente previsti. E’ quanto si legge questa mattina in un articolo pubblicato sul quotidiano MF, da cui emerge l’accumulo di numerosi ritardi nell’istituzione dell’Agenzia per la sicurezza nucleare. Lo Statuto dell’Agenzia è già una realtà, ma l’organismo che dovrà definire le regole per la scelta dei siti delle nuove centrali, è una scatola vuota. Come definire altrimenti una Istituzione che non ha regolamento, sede, uffici e management? Eppure, il Sottosegretario allo Sviluppo Economico, Stefano Saglia, resta ottimista. In una intervista al quotidiano, Saglia ha espresso fiducia in un rally estivo, spiegando che entro luglio potrebbero giungere il regolamento e le nomine.