Il controllo del cibo è in pericolo ?

3 Giugno 2018, di Simone Rubessi

Il controllo del cibo è in pericolo ?  – Analista Simone Rubessi

È arrivato il via libera della Commissione europea alla fusione tra Bayer e Monsanto: nasce così un gruppo chimico-biotecnologico che sarà il più grande produttore mondiale di semi e pesticidi al mondo. Una superpotenza destinata a controllare, secondo le stime, tra il 24% e il 29% delle quote di mercato del settore. Ma quello dell’Ue è un “sì” condizionato all’attuazione degli “ampi rimedi” proposti per eliminare la sovrapposizione delle società nei settori di sementi, pesticidi e agricoltura digitale. Fino qui non ci sarebbe niente di male ma dato che Monsanto non è proprio una società “stinco di santo”, in quanto è stata accusata di crimini contro l’umanità e di ecocidio la cosa mi fà un po’ pensare. Mi fa riflettere sugli scopi che potrebbero essere che vogliano controllare il cibo di tutto il mondo. Fantasie o realtà ? sarà solo in tempo a darci una risposta.

Ti piacerebbe avere una strategia operativa GRATUITA ?

CLICCA questo link, accedi e Buona visione.

https://goo.gl/TB3j3V

Nell’immagine è visibile il Battleplan del ciclo Biennale dell’ S&P500.

Come si vede molto chiaramente dall’immagine il settimo i prezzi stanno rispettando molto bene il Battleplan ed il settimo ciclo Intermestrale è nella sua fase di rialzo, un rialzo che non dovrebbe superare il massimo assoluto dell’Intermestrale precedente.

Le Bande si sono testate a vicenda (intersecate) ed i prezzi le hanno toccate tutte segnando un punto di svolta importante.

Esponiamo la previsionale di lungo periodo.

Torniamo al FTSEMIB di medio periodo.

Dall’immagine si nota che il ciclo ….OMISSIS…

Approfitta del nuovo percorso formativo GRATUITO formato da una serie di video che ti spigheranno come poter imparare una strategia che potrai applicare subito dopo.

CICCA QUI PER ACCEDERE : https://goo.gl/TB3j3V

DISCLAIMER :

Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno del presente articolo sono semplici pareri personali dell’autore, con esclusiva finalità educativa e didattica, il suo contenuto non costituisce alcuna forma di consulenza o “raccomandazione di investimento” o “incentivo all’investimento” né in forma esplicita che implicita. Nulla di quanto riportato ha lo scopo di prestare consigli operativi personalizzati, di acquisto e/o vendita, nè raccomandazioni personalizzate riguardo una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Nessuna opinione espressa riguardante investimenti o strategie di investimento può pertanto considerarsi adeguata alle caratteristiche di una specifica persona in merito alla sua conoscenza ed esperienza del trading online ed alla sua situazione finanziaria. L’autore del presente articolo avvisa che quanto scritto o previsto è un semplice punto di vista personale e non deve assolutamente essere considerato attendibile o adatto per possibili guadagni futuri.  Chiunque utilizzi queste informazioni per scopi diversi da quelli didattici lo fa esclusivamente di propria iniziativa e sotto la propria esclusiva responsabilità.