IDV: DEDURRE DALL’IMPONIBILE TUTTE LE SPESE

14 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 14 giu – “Per provare a ridurre l’evasione bisogna fare in modo che ogni cittadino, nel suo piccolo, si trasformi in un agente del fisco richiedendo la fattura o quanto previsto dalla legge, e l’unico modo per farlo è renderla scaricabile dalle tasse”. Dopo lo studio pubblicato dall’Agenzia delle Entrate (in un anno 270 miliardi sottratti al fisco), i deputati dipietristi tornano a proporre un’iniziativa di legge che renda possibile la deduzione dall’imponibile di tutte le spese. Secondo l’on. Silvana Mura, capogruppo di Idv in commissione Attività produttive, “a fronte di una pressione fiscale già molto alta e che finisce per punire soprattutto i cittadini che pagano interamente le tasse, e considerato che l’aumento dei controlli aiuta, ma non è affatto sufficiente ad abbattere in maniera considerevole l’evasione, è arrivato il momento di riflettere se non sia più utile provare a cambiare strada. L’Italia dei Valori sostiene da tempo la necessità di rendere possibile la deduzione dall’imponibile di tutte le spese, misura che incentiverebbe i cittadini a richiedere la fattura nel momento in cui effettuano un acquisto o si avvalgono di un servizio”.