ICAP organizzerà il suo 21° Charity Day annuale martedì 3 dicembre

3 Dicembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

ICAP plc (IAP.L), un operatore finanziario leader nel suo settore che offre soluzioni per la mitigazione del rischio post trade e servizi informativi, ha annunciato che organizzerà il suo 21° Charity Day annuale martedì 3 dicembre 2013. In tale occasione, il 100% delle entrate di ICAP, e delle commissioni generate dall’azienda a livello globale, verranno donate a oltre 200 enti di beneficenza in tutto il mondo. Dal suo primo Charity Day nel 1993, ICAP ha raccolto oltre 100 milioni di sterline a favore di circa 1.400 enti di beneficenza in tutto il mondo che si sono dimostrati particolarmente meritevoli. La donazione dell’anno scorso ha toccato gli 11 milioni di sterline, pari a circa il 4% del profitto annuale lordo dell’azienda. Quest’anno saranno 16 gli enti di beneficenza britannici (riportati di seguito) a beneficiare dell’evento. Come parte integrante delle attività della giornata, ICAP invita le celebrità che sostengono i vari enti di beneficenza a recarsi negli oltre 60 uffici dell’azienda in tutto il mondo per parlare con i clienti e contribuire ad aumentare i profitti della giornata. Quest’anno sua altezza reale la duchessa di Cornovaglia presenzierà al Charity Day di ICAP a sostegno di Shelterbox e della National Osteoporosis Society. La lista completa delle celebrità che parteciperanno sarà annunciata lo stesso giorno dell’evento. Sua altezza reale il duca di Cambridge, Darcey Bussell, Boris Johnson, Oprah Winfrey, Meryl Streep e Mo Farah sono solo alcuni dei tanti volti noti che hanno sostenuto ICAP negli anni passati. Michael Spencer, CEO del gruppo, ha detto: “Dai nostri umili inizi nel 1993, il Charity Day si è trasformato in uno straordinario evento internazionale. Gli enti di beneficenza che abbiamo sostenuto hanno fatto la differenza nella vita di centinaia di migliaia di persone. In un contesto economico difficile, riconosciamo le sfide con cui si confrontano gli enti di beneficenza per raccogliere fondi, e siamo estremamente grati ai nostri clienti, fornitori e impiegati per il loro impegno. Al 21° Charity Day organizzato da ICAP daremo tutti il 100%”. Note per i redattori Il Charity Day è stato creato da ICAP per fare una differenza nell’attività degli enti di beneficenza. Ogni anno, ICAP dona in beneficenza tutte le sue entrate e le sue commissioni di una giornata, che corrispondono a circa il 4% dei profitti annuali lordi dell’azienda. Ciò permette a ICAP di fare grosse donazioni a beneficio di numerose organizzazioni. Dal primo Charity Day nel 1993, ICAP ha raccolto oltre 100 milioni di sterline attraverso oltre 60 uffici in tutto il mondo. Per maggiori informazioni sul Charity Day di ICAP, e per la lista completa degli enti che ne beneficeranno in tutto il mondo, si prega di visitare: www.icapcharity.day.com. 2013 UK Charities supported by ICAP Charity Day   Alzheimer’s Research UK ChildHope UK Howletts Wild Animal Trust JLS Foundation Kidney Research UK Look Good Feel Better Lord Mayor’s Appeal 2013 Mind Noah’s Ark Children’s Hospice Sailors’ Society ShelterBox The Guildhall School of Music & Drama The National Society of Osteoporosis Together for Short Lives WaterAid Women’s Aid Informazioni su ICAPICAP è un operatore finanziario leader nel suo settore che offre soluzioni per la mitigazione del rischio post trade e servizi informativi. Le aziende del gruppo offrono servizi che abbinano acquirenti e venditori nei mercati all’ingrosso, tramite reti vocali ed elettroniche, in termini di tassi di interesse, credito, beni, FX, mercati emergenti e derivati azionari. Grazie alle soluzioni per la mitigazione del rischio post trade e ai servizi informativi che offriamo, aiutiamo i nostri clienti a mitigare il rischio nei loro portafogli. Per maggiori informazioni si prega di visitare www.icap.com. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Serra BallsDirettore, Pubbliche relazioni+44 (0) 20 7050 7124