IBM ed Apple affossano il Nasdaq

19 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Pioggia di vendite a Wall Street sui titoli IBM ed Apple, dopo la diffusione dei conti trimestrali e di un outlook incerto. Le azioni delle due società stanno perdendo all’incirca tre punti percentuali, trascinando il Nasdaq in un profondo rosso -1,49%. Il colosso dei pc International Business Machines ha registrato conti in forte crescita nel terzo trimestre dell’anno, migliorando le attese per l’intero esercizio 2010 ma registrando il terzo calo consecutivo dei contratti per servizi. L’azienda di Cuperino, invece, scivola sull’iPad e su un outlook non esaltante. Il gruppo ha annunciato ieri sera a borsa chiusa l’attesissimo bilancio dimostrandosi all’altezza dell’aspettiative su tutti i fronti, eccetto quello delle vendite del celebre tablet e dell’ancor più noto iPod.