I soldi rendono felici? Sì, ma non oltre questa soglia

17 Giugno 2021, di Mariangela Tessa

I soldi rendono felici? Sì, ma ad una condizione: che non siano troppi. Superato un certo tetto, pare, la felicità diminuisce. Secondo uno studio condotto da Andrew T. Jebb, della ‘Purdue University’ dell’Indiana (Usa), si può essere felici ottenendo il ‘Reddito ideale individuale’ che, secondo i ricercatori americani, si attesta intorno agli 80 mila euro annui netti. Insomma, “l’equazione ricchezza=felicità si deve intendere nel trovare il giusto equilibrio ossia fare bene per stare bene”.

Sino a 80 mila euro annui felicità aumenta

Per definire i massimali i ricercatori si sono serviti dei dati raccolti da una società di consulenza americana, la World Gallup World, che ha mappato oltre 1,7 milioni di persone dai 15 anni in su, di 164 Paesi.

Sino ad 80 mila euro annui – è stato spiegato – l‘aspettativa di benessere economico e felicità aumentano. Superando invece questa soglia può crescere esponenzialmente l’aspettativa di maggior benessere economico ma la felicità resta invariata, anzi si corre il rischio concreto di diventare schiavi del guadagno e dello stress che esso provoca.

Questo perché – come spiegano i ricercatori – i soldi rendono felici se soddisfano necessità primarie, come avere una casa, fare fronte alle spese, condurre una vita dignitosa. Soddisfatte queste, il rischio è di entrare in una spirale di bisogni indotti e superflui che non favoriscono la serenità. A tal proposito, non incide la diversità di genere: che si tratti di un uomo o di una donna, le quote non variano.

80 mila euro: obiettivo lontano per gli italiani

In Italia però chi guadagna queste cifre “è solo l’1% della popolazione e tra questi lo 0,1% supera i 300 mila euro. Secondo gli ultimi dati disponibili relativi al 2019, il reddito medio, secondo recenti dati Istat dati, è stato di 21.800 euro, facendo segnare una crescita dello 0,6% rispetto all’anno precedente. Ancora una volta la regione con reddito medio più elevato è la Lombardia, con 25.780 euro, mentre la Calabria è in coda alla lista con 15.600 euro.
Dati molto distanti dal raggiungere i target indicati nella ricerca sulla presunta vera felicità economica.

Un po’ diversa la situazione negli Stati visto che, secondo il Census Bureau, i redditi mediani per gli uomini ammontano a  57.456 dollari e a 47.299 dollari per le donne che lavorano a tempo pieno tutto l’anno. ll reddito familiare medio è invece di  68.703 dollari.