I risultati alimentano la fiducia in zPrimeTM presso importanti utenti di mainframe

30 Luglio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Il nuovo dirompente mainframe di NEON Enterprise Software chiamato zPrime, che è in grado di trasferire quantitativi ingenti di carichi di lavoro elaborativi dai processori centrali IBM System z ai processori specializzati System z operanti a costi inferiori, sta avendo ampio successo presso alcune delle società più prestigiose quale mezzo efficace per ridurre gli elevati costi associati all’uso dei mainframe. Diversamente da tutti gli altri prodotti in circolazione al momento, zPrime permette a un’azienda con un mainframe System z di eseguire le proprie applicazioni aziendali chiave usando i processori System z Integrated Information Processors (zIIPs) e z Application Assist Processors (zAAPs), detti anche “processori specializzati.” Il trasferimento di volumi tanto elevati di carichi di lavoro da un processore centrale mainframe a processori specializzati a basso costo permette agli utenti di ridurre drasticamente i costi associati alle loro applicazioni aziendali chiave consentendone l’esecuzione a una frazione del costo rispetto ai processori centrali. “L’accettazione di zPrime da parte del mercato è stata fenomenale”, ha dichiarato Lacy H. Edwards, Presidente e CEO di NEON. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

NEON Enterprise SoftwareRobin Reddick, +1 (281) 207 4989robin.reddick@neon.comoppureFront Range InteractiveDavid Webb, +1 (303) 772 3028dwebb@frontrangeinteractive.com