I GURU DEL WEB ALLA NORMALE DI PISA

14 Settembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Pisa, 14 set – Dal 16 al 22 settembre al Centro di Ricerca Matematica “Ennio De Giorgi”, della Scuola Normale Superiore di Pisa, si riuniranno ingegneri, matematici e fisici per esaminare Internet con metodi probabilistici tenendo conto della realtà e le aspettative future di evoluzione della Rete. Il workshop è diretto dal prof. Erol Gelenbe, dell’Imperial College di Londra – uno dei principali esperti al mondo di informatica e, soprattutto, delle applicazioni matematiche che ne sono alla base, nonché “padre” di diversi modelli attualmente in uso per governare parecchi sistemi informatici, tra cui quelli che riguardano le “infrastrutture critiche”, ossia le reti energetiche, telematiche, finanziarie, sanitarie, amministrative, di trasporto aereo, terrestre, navale e ferroviario che sono alla base del buon funzionamento di un Paese e che sono sempre più interconnesse tra di loro – e dal prof. Salvatore Tucci, dell’Università Tor Vergata di Roma, responsabile dei sistemi informatici della presidenza del Consiglio dei Ministri e presidente dell’Aiic, Associazione Italiana esperti Infrastrutture Critiche. Obiettivo dell’iniziativa è quello di identificare e sviluppare un nuovo approccio matematico che possa fornire la comprensione dell’espansione e dell’organizzazione di Internet, al fine di pianificarne l’ottimale utilizzo. Durante il corso saranno esaminati brevemente i protocolli Internet, le reti wired, wireless e di sensori, e discussa la loro evoluzione anche in vista di recenti iniziative di ricerca in atto in tutto il mondo. Le basi per l’analisi matematica di Internet saranno descritte in termini di reti di code e grafi casuali, saranno fornite interpretazioni attraverso la meccanica statistica. Il corso esaminerà nel dettaglio elementi come l’auto-organizzazione, le criticità, la robustezza e la resistenza del sistema agli attacchi, entrambi in termini di modelli analitici e algoritmici. Saranno inoltre discussi i nuovi problemi nella modellistica probabilistica degli agenti. Le presentazioni dettagliate saranno accompagnate da presentazioni di ricerche in corso e con sessioni ove saranno formulati e discussi i problemi di ricerca.