I fondi di copertura mitigano le perdite dei mercati globali di giugno

9 Luglio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Gli indici Greenwich Global Hedge Fund Index (“GGHFI”) e Greenwich Composite Investable Index (“GI2”) hanno perso solo in piccola parte quanto guadagnato a maggio, registrando -0,42% e -0,38% sul mese, rispettivamente, e restando quindi molto al di sopra degli indici di borsa S&P 500 Total Return (-8,43%), MSCI World Equity (-8,10%) e FTSE 100 (-7,06%). Dall’inizio dell’anno, i due indici GGHFI e GI2 sono rimasti invariati, registrando sempre -0,10% in entrambi i casi, mentre gli indici S&P 500 Total Return, MSCI World Equity e FTSE 100 hanno prodotto, rispettivamente, rendimenti di -11,92%, -11,76% e -12,87%.

“La protezione dal downside risk che caratterizza i fondi di copertura è chiaramente evidente quest’anno, con gli indici azionari ‘long only’ che vanno incontro a perdite del 10% o più, mentre i fondi di copertura rimangono essenzialmente stabili” osserva Margaret Gilbert, Amministratore delegato.

I gestori del GGHFI Directional Trading hanno messo a segno la performance più solida a giugno, con un rendimento del 2,02%.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Greenwich Alternative Investments, LLCMargaret Gilbert, Amministratore delegato+1 [email protected]