I DATI MACRO AFFOSSANO I FUTURES AMERICANI

31 Luglio 2008, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’apertura delle borse i contratti sugli indici Usa trattano al ribasso(vedi quotazioni a fondo pagina) il che lascia prevedere un avvio negativo per l’azionario. A deprimere le quotazioni degli indici sono stato i due dati macro diffusi negli ultimi minuti che hanno evidenziato una crescita dell’economia inferiore alle attese ed un deterioramento del mercato del lavoro.

Nel secondo trimestre il Pil americano e’ avanzato dell’1.9%, in calo rispetto alle attese degli economisti che erano per un progresso del 2.3%. Inferiori alle attese anche i dati giunti dal fronte occupazionale, con le nuove richieste di sussidio da parte dei disoccupati schizzate ai massimi di 5 ann. Nella giornata di ieri erano emersi segnali positivi dall’ADP Employment Report, che ha evidenziato un trend in crescita nel settore privato; domani sara’ la volta dell’importante rapporto sull’occupazione.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Sul fronte societario, tre le aziende che hanno diffuso le trimestrali in mattinata hanno battuto le attese Kellog (K), MasterCard (MA) ed International Paper (IP). Male il gigante petrolifero Exxon Mobil (XOM) il cui titolo si muove in rosso nel preborsa. Nella giornata di ieri sia Visa (V) che Walt Disney (DIS) avevano fatto meglio del consensus; male invece la catena di coffee-shop Starbucks, che ha riportato un EPS di 2 centesimi inferiore alle stime.

Sugli altri mercati, nel comparto energetico, il petrolio tratta in ribasso dopo aver messo a segno, nella seduta di ieri, il maggiore rialzo giornaliero dal 10 luglio. A spingere le quotzioni dell’oro nero nella sessione precedente sono stati i dati sulle scorte di benzina, in calo per la prima volta in 5 settimane. Al momento i futures con scadenza settembre segnano -$0.38 a $126.39.

Sul valutario, l’euro e’ in recupero sul dollaro a 1.5674. In rialzo l’oro a $917.20 (+$4.90) l’oncia. Avanzano i Titoli di Stato: il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ sceso al 3.97%.

Alle 15.00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P500 e’ in ribasso di 7.70 punti (-0.60%) a 1277.00.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 segna -12.50 punti (-0.67%) a 1843.75.

Il contratto sull’indice Dow Jones perde 90 punti (-0.78%) a 11490.00.

parla di questo articolo nel Forum di WSI