I CONTI ALITALIA STUPISCONO ANCHE I CINESI

25 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 25 mag – “La compagnia aerea italiana Alitalia ha riportato perdite per 626 milioni di euro nel 2006 e nel primo quarto dell’anno in corso”. E’ quanto si legge nell’edizione on-line del People’s Daily, quotidiano cinese in lingua inglese, che sottolinea come “c’è stato un peggioramento di circa 458 milioni rispetto al 2005”, anche per effetto della svalutazione della flotta, pari a 197 milioni di euro. “Visto che la perdita è stata superiore ad un terzo del capitale della compagnia – commenta il giornale – gli azionisti saranno obbligati a lanciare un ricapitalizzazione”. Dopo la presentazione del bilancio della compagnia, “le tre cordate ancora interessate al suo acquisto hanno potuto dare uno sguardo più attento alla situazione di Alitalia, che si è rivelata ben peggiore di quella dipinta precedentemente dai media italiani. Lo Stato – ricorda il quotidiano cinese, che non nasconde un certo stupore per i conti Alitalia – detiene il 49,9% della compagnia aerea: una quota che sembra destinata ad essere venduta completamente”.