I BENZINAI CONFERMANO LO SCIOPERO

30 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 30 mag – E’ andato a vuoto l’ennesimo incontro tra il Ministero dello Sviluppo Economico ed i benzinai. Il tentativo messo in piedi dal consigliere del ministro Bersani per tentare di scongiurare lo sciopero del 6-7 e 8 giugno si è infatti subito arenato al tavolo con le tre sigle dei gestori. Secondo la Faib-Confesercenti “i margini di trattativa si sono rivelati inconsistenti, al tavolo è mancata l’apertura necessaria per l’accordo. Si procede a testa bassa contro la categoria, mentre si evita di colpire i poteri forti, i petrolieri che dettano regole e prezzi. Le liberalizzazioni e la concorrenza sono sempre più un miraggio con buona pace dei cittadini consumatori”. La categoria valuterà nelle prossime ore le modalità di svolgimento dello sciopero “ricercando ulteriori e clamorose forme di protesta”.