Harrah’s Entertainment rimanda Ipo a tempi migliori

19 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Niente Ipo per Harrah’s Enterteinment, che preferisce attendere tempi migliori. Il colosso dei casinò ha cancellato la propria offerta pubblica iniziale da 31,25 mln di azioni (ad un range di prezzo di 15-17 dollari), che si sarebbe tradotta con la quotazione al Nasdaq del titolo Caesars Entertainment con il simbolo “CZR”. Il motivo: “avverse condizioni di mercato” Il ricavato dell’Ipo sarebbe servito a ripianare i debiti e a pagare le fees. Secondo molti media gli investitori, consci del fatto, avrebbero preferito disertare l’offerta preferendo investimenti in titoli che convertono il denaro acquisito in attività del core business, e dunque con maggiori probabilità di valorizzazione futura.