HARLEY-DAVIDSON BRUCIA ASPETTATIVE SU UTILI

12 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Harley-Davidson (HDI), il leggendario costruttore motociclistico, ha chiuso il secondo trimestre con utili netti in rialzo del 32%, al di sopra delle aspettative di Wall Street.

La societa’ di Milwaukee ha registrato nel trimestre appena concluso un utile di $90,06 milioni, pari a $0,29 per azione, in netto rialzo rispetto ai $68,6 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. Le previsioni degli analisti erano di $0,27 per azione.

Il fatturato e’ cresciuto del 24% a quota $755 milioni.

Gli ottimi dati di bilancio hanno spinto la societa’ ad aumentare la produzione per rispondere alla crescente domanda del mercato. Gia’ all’inizio dell’anno Harley-Davidson aveva deciso un aumento a 202.000 unita’ ponendosi come target per il 2001 una produzione di 203.000 motocicli.