Gross: “recessione farebbe bene agli Usa”

26 Luglio 2017, di Mariangela Tessa

E’ ormai un refrain. Da mesi Bill Gross, Portfolio Manager di Janus Capital,  continua a ripetere che le politiche espansive delle banche centrali, Fed prima di tutto, hanno creato distorsioni nel mercato. Prima fra tutte: la creazione di 5 trilioni di rendimenti negativi sui debiti sovrani.

“Continuo a pensare che i tassi di interesse dovrebbero essere portati ad un livello “normale” in modo da favorire modelli di business che sono al momento stati colpiti negativamente, come i fondi pensione e le compagnie assicurative” ha detto in un’intervista a Bloomberg.
 
In questo contesto, Gross pensa che:
 “Un rallentamento dell’economia, addirittura una recessione, potrebbe avere più vantaggi a lungo termine per l’economia statunitense che mantenere lo status quo, secondo Gross, che ha citato la teoria di Joseph Schumpeter sulla “distruzione creativa”.

Nella sua lettera agli investitori, Gross sostiene tuttavia che la Fed nel rialzo dei tassi, deve procedere con cautela.