GREGGIO ALLE STELLE, PETROLIFERI SOTTO RIFLETTORI

5 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Grande attenzione oggi per i titoli legati al settore petrolifero dopo la decisione del governo dell’Arabia Saudita di incrementare la produzione di greggio di 500.000 barili al giorno sino a quando non si registrera’ un raffreddamento dei prezzi.

La decisione, confermata dal ministero dell’Energia di Riyadh, e’ arrivata dopo un breve giro di consultazioni con i governi di altri Paesi produttori e ha come obiettivo quello di ridurre il prezzo del greggio intorno ai $25 al barile – attualmente e’ di circa $32.

Il rialzo del prezzo del petrolio continua a destare le preoccupazioni degli investitori. Di recente l’OPEC, l’organizzazione che raccoglie i Paesi esportatori di petrolio, aveva deciso di incrementarne la produzione di 708.000 barili al giorno senza tuttavia che questo avesse un impatto significativo sul prezzo del greggio.