Governi Ue pronti a impiegare $1,3 trilioni per sbloccare lo stallo

21 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Il presidente francese Nicolas Sarkozy e il cancelliere tedesco Angela Merkel si incontreranno sabato sera a Bruxelles prima del Consiglio europeo e del summit dell’eurozona di domenica: e’ quanto si legge in un comunicato congiunto franco-tedesco diffuso a Parigi dall’Eliseo. (Ansa)

I governi europei potrebbero mettere a disposizione 1.300 miliardi di dollari nel tentativo di sbloccare l’impasse tra Germania e Francia, che ha costretto i leader del blocco Ue a indire due riunioni d’emergenza in quattro giorni.

E intanto sui mercati lo spread tra i titoli di stato dell’area periferica e i bund tedeschi si amplia. Ieri il differenziale tra Btp e obbligazioni tedesche a dieci anni e’ salito sopra i 400 punti.

————————————————

Un nuovo vertice della zona euro avrà luogo al massimo entro mercoledì secondo fonti dell’Eliseo. La data di mercoledì 26 ottobre dovrebbe servire a discutere della crisi del debito, in quanto appare improbabile che si trovi un accordo sulle misure necessarie a rafforzare il fondo di salvataggio già nel primo vertice Ue previsto per domenica a Bruxelles, secondo una fonte diplomatica contattata dalla France Presse. Il presidente francese Nicolas Sarkozy e il cancelliere tedesco Angela Merkel dovrebbero incontrarsi secondo le fonti di nuovo sabato sera a Bruxelles per un altro bilaterale dopo quello di ieri. (TMNews)