Gore fornisce un aggiornamento sullo studio su ictus e forame ovale pervio (PFO)

8 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

W. L. Gore & Associates (Gore) ha fornito oggi un aggiornamento sullo studio clinico Gore REDUCE*, uno studio prospettico, randomizzato, multicentrico e multinazionale per dimostrare la sicurezza e l’efficacia dell’occlusore settale GORE HELEX per la chiusura del forame ovale pervio (PFO) in pazienti con anamnesi di ictus criptogenetico o attacco ischemico transitorio (TIA) confermato da esame diagnostico per immagini. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Contatti per i media:College Hill Life Sciences per W.L. Gore & AssociatesErik Clausen oppure Kena Hudson(415) [email protected]