Gordon Brown dà il via al processo di fornitura, secondo quanto dichiarato da Defence IQ

2 Dicembre 2009, di Redazione Wall Street Italia

L’annuncio del primo ministro britannico Gordon Brown relativo all’invio in Afghanistan di altri 500 militari del Regno Unito coincide con quanto dichiarato dal ministro della Difesa, secondo cui le forze armate nazionali dispongono dei veicoli e dell’equipaggiamento necessari per l’impiego di altro personale. Voci diffuse suggeriscono che l’equipaggiamento adeguato per i soldati fosse una delle tre condizioni poste l’estate scorsa da Gordon Brown per l’invio a Helmand di truppe di rinforzo. Gli altri due punti erano la presenza di un governo afghano ‘legittimo’, in grado di contrastare frodi e corruzione, e altri aiuti da parte degli alleati europei nell’ambito della NATO. Secondo quanto affermato dal quotidiano britannico The Guardian, le tre condizioni poste da Brown hanno avuto uno scopo più pratico: avrebbero infatti dato il via al tanto criticato processo di fornitura di equipaggiamenti voluto dal ministero della Difesa. E in realtà gli alti vertici della Difesa riconoscono ora che gli equipaggiamenti sono sufficienti e quindi non possono criticare l’iniziativa dato che il Ministero della Difesa sottolinea come il numero di veicoli Mastiff e Ridgback a disposizione delle truppe sia cresciuto considerevolmente negli ultimi mesi. Le forniture per il Ministero della Difesa britannico restano in primo piano nell’agenda politica globale, dal momento che l’annuncio di Gordon Brown ha preceduto di un giorno la dichiarazione di ieri da parte di Barack Obama sulla nuova strategia USA in Afghanistan, che prevede l’invio di altri 30.000 militari nello stato asiatico. Il fatto occupa un ruolo essenziale nell’agenda dell’importante evento targato Defense IQ, l’International Armoured Vehicles, che si svolgerà dall’1 al 5 febbraio 2010 presso l’ExCel Centre di Londra. L’evento costituisce l’unica fiera e conferenza dedicata esclusivamente alla comunità dei veicoli armati. International Armoured Vehicles richiama gli alti ranghi militari ed esperti del settore e offre l’opportunità di approfondire le tendenze nel campo dei veicoli armati, delle attività globali di fornitura e delle lezioni apprese sul campo di battaglia, oltre alla possibilità di entrare in contatto con i principali produttori mondiali di veicoli, sistemi e componenti, ma anche con i fornitori specializzati di piccole dimensioni. Con oltre 1.500 visitatori previsti e oltre 60 espositori già confermati, la fiera sta suscitando grande interesse. Tra gli espositori vi saranno produttori di veicoli e importanti OEM, fornitori di sistemi e servizi per veicoli e anche produttori di componenti più piccoli. Le società che prenderanno parte all’evento sono Iveco, BAE Systems e TMV, oltre a DEW, IFS Defence, Schleifring e Hamilton Hall. Giunto attualmente alla sua nona edizione, l’evento gode di un’ottima fama. Il Maggiore Alan Bolster, Deputy Project Director del Tank Replacement Project di Canadian DND ha dichiarato> “Negli anni ho sempre avuto modo di valutare l’evento come un’eccellente occasione per approfondire i programmi di altre nazioni e del settore. Dall’incontro delle gerarchie militari con i leader del settore nasce la possibilità di scambiare idee nell’ambito di un programma strutturato e al contempo informale”. Per maggiori informazioni sull’evento visitare il sito www.armoured-vehicles.co.uk. Informazioni su Defence IQ: Dal 2001 Defence IQ contribuisce a fornire informazioni di importanza vitale per i più importanti responsabili decisionali nei settori della difesa, aerospaziale e della tecnologia, occupandosi di tutto ciò che è correlato ai più recenti piani, requisiti, programmi e tecnologie attinenti alla difesa, e i loro possibili effetti. Defence IQ fornisce ai maggiori rappresentanti militari, governativi e dell’industria conferenze informative che si svolgono in un ambiente informale e nel corso delle quali è possibile discutere dei piani, dei requisiti, dei programmi e delle tecnologie più recenti. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Amy JeffrayResponsabile marketingInternational Armoured Vehicles+44 (0) 207 368 [email protected]