Gli otto segreti dei milionari “self made”

27 Marzo 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – La maggior parte dei milionari, almeno negli Stati Uniti, è “self-made”. Una percentuale che, secondo una recente indagine di Fidelity Investment , si aggira intorno all’86%. Lo stesso sondaggio mette nero su bianco le regole che, se seguite, facilitano la scalata verso l’Olimpo dei Paperoni:

1 – Fare un bilancio e attenersi scrupolosamente allo stesso.

2 – I milionari della porta accanto non vedono i soldi come qualcosa da spendere, bensì come uno strumento di investimento. Un trucco che tutti possono emulare è il seguente: risparmiare sempre almeno il 10% dello stipendio.

3 – Fissare un obiettivo. I super ricchi generalmente compilano attentamente e rispettano scrupolosamente un elenco con gli obiettivi da raggiungere e il percorso di azione.

4 –Vivere sotto le proprie possibilità.

5- Lavorare in proprio. Mettete da parte ogni sogno di diventare ricchi, se siete lavoratori dipendenti. Secondo l’Economist, circa metà dei milionari presenti sul pianeta ha fatto fortuna attraverso la propria impresa, mentre solo il 16% è entrato nel club dei super-ricchi, ereditando cash dai genitori.

6- Mantenere i nervi saldi di fronte alle incertezze.

7 – Frequentare milionari.

8 – Il denaro è il risultato, non l’obiettivo.