GlaxoSmithKline e Isis insieme per cura malattie rare e gravi

31 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – GlaxoSmithKline e Isis coopereranno per la cura di alcune malattie rare. La big farmaceutica britannica ha annunciato oggi di aver siglato un’alleanza strategica con la collega statunitense che prevede l’uso da parte della Glaxo di alcune tecniche e piattaforme Isis per la ricerca di nuove terapie per malattie rare e acute. Secondo l’accordo, che copre circa sei programmi d’azione, Isis riceverà un pagamento iniziale di 35 mln di dollari più altro denaro da versare in seguito.