Giro di vite sul lavoro irregolare

2 Ottobre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Misure urgenti contro il lavoro nero e per la sicurezza nei luoghi di lavoro sono state introdotte dall’articolo 36 bis della legge n. 248/2006. Nello specifico i primi sei commi dell’articolo 36 bis introducono nuovi obblighi e nuove sanzioni nel settore dell’edilizia. Il primo comma del suddetto articolo prevede che il personale ispettivo del Ministero del lavoro può adottare il provvedimento di sospensione dei lavori nell’ambito dei cantieri edili qualora riscontri l’impiego di personale non risultante dalle scritture o da altra documentazione obbligatoria, in misura pari o superiore al 20 per cento del totale dei lavoratori regolarmente occupati nel cantiere ovvero in caso di reiterate violazioni della disciplina in materia di superamento dei tempi di lavoro, di riposo giornaliero e settimanale.
di Grazia Quaranta