Giornata rossa per Tokyo e per l’Asia

4 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Chiusura in territorio negativo per la borsa di Tokyo, dopo il finale piatto di Wall Street in attesa dei dati definitivi sul mercato del lavoro Usa in agenda domani. A frenare il listino nipponico le società esportatrici sul rafforzamento dello yen. Il Nikkei ha chiuso gli scambi con una perdita dell’1,05% a 10.145,72 punti mentre il Topix è scivolato dello 0,88% a quota 897,64. Tra le altre piazze asiatiche, Seul ha terminato in calo dello 0,26% a 1.618 punti e Taiwan con in ribasso dello 0,78% a 7.569 punti. Segno meno anche per le altre piazze che chiuderanno più tardi, con Hong Kong che scende dell’1,14%, Singapore dello 0,75% e Shanghai del 2,53%. Limature per Jakarta -0,03%, Kuala Lumpur -0,05% e Bangkok -0,02%.